Un lavoro a “quattro mani”

Due Artisti che creano un nuovo Immaginario
Gianni Caon • Stefano Zampieri

Pubblicità

Lavoro in progresso

Enter the artist’s Studio and do not wait for his works to be in a museum.
Talking to him about reality and dreams can be good. After that it will be too late.
How many times have you ever wanted to talk to the one who imagined and created a Work?
How many times have you imagined that you can sit in his Studio, in the midst of colors and canvases, to be able to observe the realization of his idea and, perhaps, stop him while this happened and …
How many times….. don’t arrive late this time too.

Entrare nello Studio dell’artista e non attendere che le sue opere siano in un museo.
Parlare con lui di realtà è di sogni può far bene. Dopo sarà troppo tardi.
Quante volte vi è capitato di volere parlare con colui che ha immaginato e creato un’Opera?
Quante volte avete immaginato di potervi sedere nel suo Studio, in mezzo a colori e tele, per poter osservare il concretizzarsi della sua idea e, magari, fermarlo mentre ciò accadeva e…..
Quante volte…..non arrivate tardi anche questa volta.


186×146 – olio su cotone – ancora senza titolo